matraz

Matraz è lo pseudonimo di Marta Azparren come illustratrice del quotidiano e del suo straniamento. Laureata in Belle Arti dell’università Complutense di Madrid, Azparren divide la sua attività artistica tra videoarte, arti plastiche, disegno grafico e net.art. Le sue opere sono state esposte in alcuni dei più importanti festival, fiere ed esposizioni del mondo.

Da alcuni mesi firma come Matraz disegni che sono esplosioni di un’attualità decantata, sedimentata per mostrarsi pura, satirica e revulsiva. Vignette che vengono costruite come collages e che risvegliano in chi le guarda un senso ludico, di scoperta, o meglio ancora, di riscoperta.


Perché queste esplosioni visive nascono da un gioco. Da una sfida dal vivo ospitata in questo blog privato. Ogni settimana l’autrice lascia che qualcuno a lei vicino selezioni a caso una notizia giornalistica e la converte in messaggio pittorico, in capsula poetica ancorata all’attualità giornalistica.

Queste illustrazioni, inedite, sono figlie delle inquietudini della crisi, si muovono tra il sociale e il politico, ritraggono la rivoluzione olimpica e colorista delle Pussy Riots, il martirio contemporaneo di un Edward Snowden trafitto, la censura al tempo di Twitter, la rivoluzione tecnologica e la sua scia di colossi in agonia…

Sono morsi iconici -a volte strazianti a volte teneri- rivendicando universi propri che aspirano ad essere condivisi.

infomatraz@gmail.com